Tel. +39 010.51862.1

Sindorme di Ménière

Patologie da ipersecrezione di liquidi

Tra le condizioni patologiche da ipersecrezione di liquidi si annovera la Sindrome di Ménière caratterizzata da sintomi quali pienezza auricolare, acufeni (fischi, ronzii, pulsazioni all’interno dell’orecchio), vertigini e ipoacusia.

Una delle acquisizioni ormai certe fanno risalire la sintomatologia ad un aumento di liquidi (endolinfa e perilinfa) nell’orecchio interno, con conseguente aumento della pressione.

Le soluzioni proposte da PIAM per questa condizione patologica sono prodotti a base di Fattore Antisecretorio (AF), una proteina che modula il trasporto di acqua e ioni.

La scoperta del Fattore Antisecretorio risale al 1984. In quegli anni, infatti, gli studiosi avevano osservato che tale proteina era in grado di inibire l’ipersecrezione di liquidi all’interno del lume intestinale causata dalla tossina colerica.

Il Fattore Antisecretorio è presente nelle cellule di tutti i tessuti, ma è particolarmente abbondante a livello della mucosa intestinale. Esso agisce mediante il blocco dei canali cloro i quali, quando eccessivamente attivati, determinano una ipersecrezione nel lume intestinale.

Specifici approcci dietetici portano ad aumentare i livelli di Fattore Antisecretorio e quindi a migliorare la sintomatologia delle patologie da ipersecrezione di liquidi.

 

Patologie da ipersecrezione di liquidi